Il mobile-first indexing di Google è una realtà

Il mobile-first indexing di Google è una realtà

La versione mobile di un sito web ha la priorità nell’indicizzazione

Da diversi mesi ormai si parla di mobile-first indexing, probabilmente una delle novità più importanti introdotte da Google negli ultimi tempi. Ma di cosa si tratta esattamente e in che modo influenza il numero di visualizzazioni del nostro sito web?

La funzione principale di questo update è chiara già dal suo nome: nell’indicizzare le pagine web, Google darà la priorità ai contenuti visualizzabili sul dispositivo mobile, e la versione desktop di un sito verrà indicizzata in funzione di questa. Ciò vuol dire che, nel caso il nostro sito web fosse disponibile in due versioni, desktop e mobile, sarà la seconda ad essere presa come punto di riferimento dal motore di ricerca, pertanto è necessario rendere disponibili su mobile tutti i dati che ci interessa indicizzare, altrimenti Google non sarà in grado di trovarci per quei contenuti.

Come ottimizzare un sito web per i motori di ricerca

La decisione di dare priorità al mobile da parte di Google è una conseguenza diretta dell’attuale predominanza di questo mezzo, che ormai viene utilizzato per qualsiasi tipologia di servizio. Cosa vuol dire per i gestori di un sito? La parola chiave è user experience: l’utente deve essere al primo posto.

La velocità di caricamento e di utilizzo, ad esempio, è un punto a favore per guadagnare posizioni nei risultati di ricerca. Fondamentale, inoltre, è controllare i contenuti delle proprie pagine web per assicurarsi che la versione desktop e quella mobile siano coerenti l’una con l’altra. Altrettanto necessario è verificare che non ci siano contenuti rilevanti non accessibili dalla versione mobile, altrimenti Google potrebbe non trovarli affatto.

Un altro suggerimento utile è accertarsi che la grafica della versione mobile sia funzionale allo scopo del nostro sito web: se si gestisce un e-commerce, ad esempio, è preferibile disporre gli articoli in vendita in alto piuttosto che a seguito di lunghe descrizioni testuali (meglio spostarle in basso o nasconderle parzialmente).

Necessaria è, inoltre, la cura del codice e delle etichette. Per la realizzazione del nostro sito web, una buona strategia è rivolgersi ad una web agency specializzata che possa assicurarci di apparire in alto nei risultati di ricerca.