Novità Seo del 2017- il passaggio ad https

Il 2017 è l’anno delle novità in casa Google per l’ottimizzazione dei siti web e le strategie SEO.

Se alcuni cambiamenti erano già stati annunciati, altri potrebbero rappresentare per molti delle verie e proprie sorprese.

Tra le novità più attese e ampiamente annunciate c’è di sicuro il passaggio al protocollo https.

A  partire da quest’anno, infatti, Google Chrome segnerà come non sicuri i siti con dominio http. Una scelta in linea con quanto fatto negli ultimi due anni dall’azienda di Mountain View.

Ma cosa vuol dire https?

Il protocollo https, acronimo di HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer. è stato introdotto nel 2015 per identificare tutti quei siti web in possesso della certificazione SSL e che criptano i dati trasmessi.

In questo modo si ha la certezza che il sito in cui stiamo navigando è sicuro e che i nostri dati non saranno accessibili ad altri. Avere la certificazione SSL risulta, quindi, indispensabile per tutti quei siti web in cui si richiedono dei pagamenti e l’inserimento di dati sensibili come gli e-commerce.

D’ora in poi, dunque, i siti con che non hanno un protocollo https su Google Chrome verranno segnalati come non sicuri e questo potrebbe indurre i potenziali clienti a non fidarsi del sito e a chiudere la pagina.